POLICY

Aderire alla campagna TUTTI PER UNO è un impegno ”morale” non vincolante.

Ecco come funziona:

1. Quanto donare: 15, 30, 45... euro al mese.

Abbiamo calcolato che 15€ corrispondono al costo medio giornaliero (tra viaggio internazionale, vitto, alloggio, pocket-money, assicurazione, spese di comunicazione -telefono e internet-, spostamenti interni...) di un nostro operatore impegnato nei diversi luoghi dove operiamo. Di conseguenza abbiamo indicato con multipli di 15€ la possibilità di sostenere un volontario per uno o più giorni al mese.

2. La periodicità del sostegno è preziosa.

E' per noi estremamente importante poter far conto su una donazione regolare (mensile), proprio come avviene per le adozioni a distanza. E' questo che caratterizza la campagna TUTTI PER UNO e che ci permette di sapere con chiarezza su quali risorse poter far conto anche in futuro.

3. Come viene gestita la donazione.
Il Responsabile di Operazione Colomba, i membri della segreteria e i referenti dei progetti individuano insieme le priorità ed indicano come destinare le donazioni raccolte; fondi che comunque vengono impiegati per coprire le spese dei volontari di “lungo periodo” (impegnati per oltre un anno nei progetti).

4. Progettualità di Operazione Colomba: leggera e dal basso.

Alla base dell’intervento di Operazione Colomba c’è la condivisione diretta con le vittime del conflitto. Insieme a loro, dal basso, prepariamo azioni e decidiamo strategie: costruiamo così una presenza ed elaboriamo un progetto leggero che si deve poter muovere velocemente, perché velocemente le guerre cambiano luogo e obiettivo. Per questo motivo potrebbero capitare cambiamenti nel progetto in corso d’opera: ogni sostanziale variazione della presenza e dell'azione dei volontari sarà comunicata.

5. Altri finanziamenti a sostegno dei progetti di Operazione Colomba.

I nostri progetti vengono finanziati anche da altri soggetti, in alcuni casi pubblici (attraverso bandi), in altri privati (libere donazioni). In ogni caso questi finanziamenti non coprono mai completamente le spese indispensabili per il normale svolgimento del progetto. Il tuo sostegno è dunque fondamentale!

6. Un rapporto diretto.

TUTTI PER UNO unisce il donatore al beneficiario primo della donazione: il volontario. Desideri organizzare incontri pubblici, testimonianze o anche solo conoscere personalmente gli operatori che stanno beneficiando del tuo contributo? Comunicacelo, per noi sarà un piacere mettervi in contatto diretto!

7. Porte aperte.

Sei sempre il benvenuto presso la nostra sede a Rimini, per vedere più direttamente come impieghiamo i fondi raccolti, come formiamo i nostri volontari, svolgiamo il lavoro di supporto ai progetti e organizziamo ulteriori iniziative in Italia.